martedì 25 settembre 2012

LatinoAmerica parte 12: Mendoza e il ritorno

20 - 23 agosto 2011
panorama su mendoza (dal web)
a dx spunta l'aconcagua (forse!)
Un'intera giornata di sole è fortunatamente stata sufficiente per liberare dalla neve la strada che permette di valicare le ande e raggiungere l'Argentina. Il giorno successivo, anche questo fortunatamente dal tempo splendido, sono così potuto montare sul bus alla volta della città argentina di Mendoza, dove ero atteso da un amico.

martedì 18 settembre 2012

LatinoAmerica parte 11: Valparaiso

18 agosto 2011
avenida brasil
La chiusura del passo andino sopra Santiago per neve (cosa a quanto pare tutt'altro che strana e infrequente in inverno da quelle parti) e il tempo pessimo, mi hanno costretto ed invogliato  a intraprendere una gita giornaliera nella bellissima città portuale, distante poco più di un centinaio di chilometri dalla capitale e raggiungibile in autobus in un paio di ore scarse (vi sono varie partenze giornaliere dai terminal Alameda e San Borja, e il percorso è tutto in autostrada).

domenica 2 settembre 2012

LatinoAmerica parte 10: Santiago

16 - 19 agosto 2011 
23 ore di bus sono decisamente molte (da San Pedro de Atacama a Santiago sono oltre 1600km), e il paesaggio da solo (che in generale è abbastanza aspro e fascinoso, con dei suggestivi scorci sull'oceano) non è sufficiente a farle passare. 
il primo scorcio di oceano pacifico
dalle parti di la serena
Comunque la prima metà è stata in notturna e i sedili reclinabili e spaziosi del bus della Tur-Bus hanno contribuito ad un buon sonno, che però mi ha fatto perdere tutta la costa pacifica della zona di Antofagasta, rimandando l'appuntamento con la mia prima vista dell'Oceano Pacifico aperto a qualche ora più tardi, poco a nord di La Serena, dove c'è stata una prima sosta, abbastanza lunga da permettermi di passeggiare un po' per la periferia della città e avere la sensazione che si trattasse di un bel posto, ma non per poter arrivare fino in centro e averne la conferma. 
Durante la seconda sosta, a Los Vilos sono riuscito anche ad avvicinarmici, all'oceano, e a pranzare; ma poco dopo la strada piega verso l'interno, e purtroppo il tempo è cominciato a farsi brutto, nascondendo quasi interamente le vette innevate e i fianchi boscosi delle montagne che circondano la capitale.